Saper leggere il Basket significa saper leggere la vita. Non è un gioco quello che si sta costruendo, sono vite di uomini futuri.

The BTA Lab. È come se avessi trovato una pagina mancante di un libro, ma non sai cosa sia il libro.


The BTA Lab è per i cercatori di libertà, i go getter, gli avventurieri, i trasgressori delle regole, i voglio di più, che sono alla ricerca di una soluzione onnicomprensiva che permetta ai loro sogni di diventare realtà. Vieni a scoprire il nostro Mondo.


La creazione è la nascita di qualcosa e qualcosa non può venire dal nulla. Quando qualcuno crea qualcosa: un dipinto, una poesia, una fotografia, un nuovo movimento di basket, la creatività nasce da un’idea, da un sentimento, da un’emozione o da una combinazione di idee, sentimenti ed emozioni che in qualche modo “rinascono” da tutte le nostre esperienze e prospettive. Crediamo che ognuno abbia il suo proprio modo d’interpretare uno sport e questo è il nostro modo di farlo, di concepirlo. Cosa ne pensi di uno sport che porta via l’identità e le esperienze dei suoi protagonisti, i Ragazzi, tutto per l’ego di un allenatore? Crediamo che la responsabilità degli allenatori sia privilegiare “l’autenticità e la bellezza” dei propri ragazzi.

Nudo mentre sei completamente vestito. Questo è il concetto alla base di The BTA Lab. Abbiamo una lunga storia nel parlare e difendere le cose in cui crediamo. Le cose possono essere diverse se abbiamo il coraggio di cambiarle. Pensiamo che il lavoro di un artista, quello di un allenatore, sia quello di dire la propria verità dalla propria prospettiva. Questo lavoro è parte integrante della nostra arte, perché è una grande parte di come pensiamo e vediamo il mondo. Speriamo che le persone siano motivate a portare il loro contributo per migliorare il mondo del basket. Molti allenatori tendono a presentare i giocatori come oggetti statici e passivi, obbedienti al loro comando, se sbagli esci dal campo, creando solo anime vuote. The BTA Lab offre vita e anima, presenta una visione fatta da atleti esuberanti e fiabe che possono diventare realtà. Non usiamo i ragazzi come appendiabiti improbabili per vestiti impossibili. Prendiamo vestiti e creiamo situazioni in cui accadono cose strane e meravigliose. Troviamo lo straordinario in qualcosa di semplice, umano e reale … la libertà di essere quello che sei. Questa è la scelta, e noi abbiamo il permesso di scegliere.


Ed è per questo che sembra reale: è reale.


The BTA Lab esprime la nostra filosofia, una filosofia controcorrente allo standard italiano.

• Ai giocatori devono essere insegnate le opzioni universali, cosa è efficace nel momento, gioco per gioco, situazione per situazione.
• I giocatori non devono mai essere allenati per un sistema o una filosofia. Insegnare tutte le tecniche  dovrebbe semplicemente supportare qualsiasi sistema e filosofia.
• I giocatori non devono mai essere classificati in una posizione basata sulle loro dimensioni quando si tratta di sviluppare le loro tecniche. Ogni giocatore deve allenarsi per ogni abilità.
• I giocatori non devono mai essere classificati come specialisti in alcun modo. Avere una caratteristica dominante non significa che possiamo consentire debolezze dominanti.
• Le tecniche per le quali un giocatore deve allenarsi non devono essere determinate in base alla propria mancanza o abbondanza di atletismo.
• I giocatori non devono mai essere istruiti secondo regole rigide e in base a qual è il modo 'corretto'. Insegnare un modo per fare qualcosa non è sufficiente. Sono necessarie molteplici abitudini per reagire efficacemente a qualsiasi situazione.
• La condizione attuale di un giocatore non deve mai determinare le capacità, le tecniche di cui un giocatore ha bisogno. Il potenziale deve essere visto in ogni giocatore.
• I giocatori non devono mai essere allenati in base al loro ruolo. I ruoli devono essere assegnati dagli allenatori, non dai preparatori. I ruoli cambiano, le abilità no.
• I giocatori non devono mai essere considerati naturali in termini di tecniche e abitudini. Il lavoro e la ripetizione devono essere sempre dati per scontato e assegnati.
Non si deve mai chiedere a un giocatore di scegliere la squadra rispetto allo sviluppo personale.


Per noi la creatività è sempre stata un modo per risolvere 'situazioni'.


La risposta alla domanda 'come possiamo creare in questo momento?' era provare qualcosa di nuovo, esplorare e sperimentare i propri modi di lavorare. The BTA Lab è diventato il manuale di come fare stando a casa. Per noi di BTA la creatività è stata un balsamo in questo periodo. Che dono avere creatività in un momento come questo. The BTA Lab dipinge la creatività come una gioiosa antitesi technicolor a un mondo tristemente distopico.

BTA - Basketball Training Academy

Prospettiva & Possibilità

Una riflessione leggera, filosofica e toccante sul vero basketball, il tipo di Gioco che potrebbe cambiare il modo in cui guardi il mondo del Basket. Intitolato Possibilità, è un collage visivo, narrato da The BTA Lab. Se dovessimo riassumere il messaggio, è che il vero Basket è uno stato d'animo. The BTA Lab, per fare qualcosa di completamente nuovo, con ripercussioni entusiasmanti.


BTA - Basketball Training Academy

Connessione & Possibilità

In tempi di crisi, le cose tendono a diventare molto generiche. Noi sentiamo l'importanza di andare contro questa particolare tendenza. Pensiamo che le persone si sentano a proprio agio quando vengono presentate con stranezze, perché si sentono meno strane loro stesse ... e noi siamo esperti nell'osservare, individuare e ricreare stranezze nel nostro basket ... sicuramente insolito.


BTA - Basketball Training Academy

Futuro & Possibilità

Abbiamo trovato un modo per esprimere le emozioni senza bisogno di descriverle. The BTA Lab interroga la nostra comprensione delle etichette e di come vengono utilizzate e abusate nella cultura sportiva contemporanea. Le etichette non sono necessariamente cattive. Sono uno strumento. Ma non possiamo lasciare che le etichette ci imprigionino nel nostro modo di pensare, di fare ... di essere. Fai domande, espandi le tue definizioni, la tua visione, vai oltre ciò che pensavi e impara di nuovo. Il futuro sarà ancora più interessante, e gratificante, con questo semplice atteggiamento. Nel vero futuro, tutto è possibile.


... "... perché la creatività si adatta e si evolve continuamente. E mentre è impossibile prevedere cosa potrebbe accadere dopo, puoi essere certo che il mondo starà a guardare, rapito." ...



 


Dietro una performance c'è sempre un'altra Storia che di solito non viene vista. Quell'altra Storia è meno affascinante, spesso difficile, solitaria e ripetitiva, ma è fondamentale per comprendere il processo creativo di qualcuno.


Edoardo Pozzi - Cantù - Class of 2006 /// Spring 2016