Qui è incredibilmente silenzioso, poi appare ...

La Vita, lo Sport e il suo Stercus

Basketball Training Academy - UK USA IT
Dimension cm. 21 x 15 - 131 colour pages - Author: Claudio Ciceri
ITA and ENG Language
A book, a story ... my Story
    Tempi di consegna:5-11 giorni
Aggiungere al carrello
  • Descrizione

Cerco chi esplora prospettive

Il coraggio di aprire le porte al prossimo, di spogliarsi davanti al mondo, di combattere senza paura e di essere ruvidamente se stessi, senza anestesia.


Translation Kevin Patterson, Adrien Roger

Art Director Aaron Davidson, Dennis Mac Andrew, Stefan Jensen

Graphic Designer Chris Van Loon, James Davis, Nicholas Akesson


Semplicemente una riflessione a “voce alta”, un desiderio di esprimere un vedere il Mondo, la società attuale attraverso “gli occhi” dei ragazzi, attraverso il loro sentire ed il mio aver viaggiato. Semplicemente voler dare un momento di riflessione sul nostro fallire come genitori, come adulti, come allenatori, come chiesa, come società, come scuola. Semplicemente un momento, per rispetto a coloro che ogni giorno subiscono “situazioni” e/o sono coinvolti in “situazioni” causate dalla superficialità di certe “realtà sportive”, di certi adulti irrisolti, per tutti coloro che hanno avuto la vita fermata da questa sete di potere e di fama ottenuto sulla vita dei giovani.

Vita, la vita ha un corpo, la vita ha una sua dimensione su questa terra e una sua spiritualità e come tale, degna di rispetto nel suo senso più lato.
Sport, inteso come momento di “formazione” [non educazione vocabolo usato da molte “realtà sportive”, in quanto solo la famiglia, secondo me, può educare non essendo altri titolati a farlo, ma oramai tutti ne hanno diritto … parrebbe. EDUCARE. L’accento cade, di volta in volta, sui valori etici dell’educare o sui contenuti del sapere da trasmettere e acquisire, sulla necessità di promuovere la formazione del soggetto, la sua autonomia e libertà ovvero di assicurare l’integrazione dell’individuo nella società tramite l’assimilazione di modelli e comportamenti che ne garantiscano la conservazione e lo sviluppo. Se così E’, [non uso il condizionale] ben pochi, oltre alla famiglia, sono titolati a farlo] ai valori del rispetto, dell’ Amicizia, dell’umiltà, del confronto, della fiducia e del dialogo, nonché dello sviluppo delle proprie abilità fisiche, della conoscenza e della padronanza del proprio sapere ed essere.
Stercus, per estensione la parola assume una connotazione più ampia e viene ad indicare la persona che si adegua per interesse alle circostanze, cambiando “opinione o partito” con estrema leggerezza e velocità nonché chi dalla sua frustrazione si auto proclama “capace” e portatore di “verità”. Non dovete prenderlo alla lettera ma come affermazione disinibita del sacro ed inalienabile diritto di sopravvivere, per interesse, per convenienza, per comodo o semplicemente per esaltazione del proprio ego. E’ sicuramente un diritto nostro cercare di arrabattarsi entro il recinto della libertà dei “moderni educatori” anche se, guardando un po’ più a fondo, la violenza e l’ipocrisia del “mio comodo, della mia convenienza, del mio interesse, del mio vendermi, del mio ego” diventa spesso “morte del subente, ma questo è un diritto non necessitante trovare giustificazione davanti al Tribunale della pubblica morale, semplicemente solo davanti alla propria coscienza. Certo è che la sterilità del proposto trova sua conformazione nel “crescendo” con le prime avvisaglie nella finestra scolastica e sportiva che dettano il malessere colto.


Potrebbe piacerti anche ...